IL FORUMME

Bando alla serietà questo è un forum per divertirsi e sparare cazzate...
 
IndiceIndice  FAQFAQ  CercaCerca  Lista UtentiLista Utenti  GruppiGruppi  RegistratiRegistrati  Accedi  

Condividi | 
 

 Credete in Dio?

Andare in basso 
Vai alla pagina : Precedente  1, 2, 3  Seguente
AutoreMessaggio
P@ne
"MEMBRO" crescente

avatar

Messaggi : 174
Data d'iscrizione : 21.07.08
Età : 27

MessaggioTitolo: Re: Credete in Dio?   Ven Set 12, 2008 8:03 pm

Citazione :
te qui dici che la natura funziona così, è rimetti il giudizio della giustezza di questa cosa a Dio, come lo chiami se non nascondersi?

non c'è riferimento a Dio nelle mie parole, neanche una volta. Forse hai frainteso ._.

Citazione :

ti ho dato un casino di motivi per cui questo mondo fa schifo, ma te ti fermi alla tua semplice vita non giudichi globalmente e quando parli di ciò che non ti riguarda ti affidi al fatto che dio e non l'uomo può scegliere cosa è giusto... Te col fatto che io non posso decidere cosa è giusto giustifichi la morte di gente ed animali e la distruzione di un ecosistema, perchè tanto è dio che decide se ciò e giusto ed è nella natura fare tutto ciò...
Stai parlando di nuovo da solo Laughing
Io non ho detto quelle parole, le stai dicendo tu.

ma poi, come fai a dire che la morte degli animali va contronatura? Perchè l'uomo avrebbe poi il potere di andare contronatura???? gli uomini non sono creature naturali?? si stanno solo evolvendo...è normale?? perchè questo dovrebbe esseree contro natura?? chi dice che la natura voglia dire aiutare il prossimo???

se noti non ho menzionato Dio, prova a rispondere alle mie domande....

Citazione :

Chi scenderebbe a compromessi? Non saprei io per iniziare... Ma finchè ci sarà gente che ragionerà così sarà inutile. Inoltre a dicidere come va il mondo è l'uomo e nessun altro...
Nel mondo non c'è malvagità, il mondo è squallido è diverso, inoltre dove hai descritto un dio così? lo fanno le tue parole questo non poter cambiare in oltre è abbastanza assurdo dire di non poter cambiare

è assurdo però guarda caso è così, l'uomo non cambia. e perchè?? perchè è brutto e cattivo? no, perchè è così che va il mondo! è questa la verità.

Citazione :
Omeostasi e Transistasi
L'attitudine volta a preservare uno stato e l'attitudine volta a cambiarlo.
Gli esseri viventi sono caratterizzati da entrambe queste due contrastanti capacita`.
te ora stai coltivando solo l'omeostasi, ma in te c'è anche la transistasi...[/quote]

e questo cosa centra?
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
P@ne
"MEMBRO" crescente

avatar

Messaggi : 174
Data d'iscrizione : 21.07.08
Età : 27

MessaggioTitolo: Re: Credete in Dio?   Ven Set 12, 2008 8:08 pm

CV ha scritto:

la natura era poter morire senza che lo decida un dottore, cacciare e coltivare da soli non con dei macchinari, la natura era agire ora te stai fermo e agisce la gente nella tv... ci interessiamo più ai soldi che ai nostri cari, facciamo lavori che di naturale non hanno nulla, ormai l'uomo è un robot non un animale, un robot non sintetico...


hai un'idea della natura che è sbagliata.

La nature non è il fiorellino, il fiumiciattolo, gli alberi, le foreste ecc, la natura è l'ordine delle cose, è come funzione il nostro mondo.

te praticamente hai detto che l'uomo evolvendosi va contro natura! ma non è lo stesso processo di evoluzione naturale che ha portato l'uomo dove è oggi?
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Durendal
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1005
Data d'iscrizione : 18.07.08
Età : 28
Località : Castelnuovo di Garfagnina... proprio lì!

MessaggioTitolo: Re: Credete in Dio?   Ven Set 12, 2008 8:55 pm

panino lo sai qual'è l'ultimo stadio dell'evoluzione? l'autodistruzione noi ci siamo vicini...
io non dico che la natura è giusta, ma che noi la peggioriamo, guarda che ci sono animali che si estinguono per colpa degli effetti dell'uomo sull'ambiente l'uomo è andato oltre il limite, poi in natura ci sono animali che si estinguono per i cazzi l'oro e quello rientra nell'equilibrio, ma le balene che muoiono perchè i giappi le cacciano? gli animali che a causa dell'inquinamento si ritrovano in un un ecosistema ostile e quindi vanno all'estinzione? Le tribù indigene che si estinguono perchè la gente deve avere la legna? per Te questo non è evitabile? per te questo è naturale?
Ora dici che ho frainteso, ma per te le leggi della natura chi le ha fatte? se io credessi in dio penserei che le ha fatte lui..
omeostasi e transistasi c'entrano e come quando dici che le cose non si possono cambiare, dì che non le "vogliamo" cambiare, perchè a qualcuno così torna meglio.
E poi ti rendi conto quello che dici? persino le più grandi multinazionali hanno capito che sono nella merda ed hanno iniziato a controllare l'ambiente, non ci arrivi che il mondo ormai è stato scoinvolto dall'uomo? quanto pensi che potrà durare il nostro sovrasfruttamento delle risorse?

Come l'uomo non cambia perchè è così che vuole la natura? ma se dici che ci stiamo evolvendo, ti contraddici da solo, non sempre però evoluzione vuol dire miglioramento!

_________________
X è come un cazzo in culo senza vasellina. E se me lo trovassi in culo lo andrei a cagare nel Pò, che se lo cagassi nell'Arno rischierei di ritrovarmelo a mare.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo http://forumdelcazzo.forumotion.com
P@ne
"MEMBRO" crescente

avatar

Messaggi : 174
Data d'iscrizione : 21.07.08
Età : 27

MessaggioTitolo: Re: Credete in Dio?   Ven Set 12, 2008 9:12 pm

CV ha scritto:
panino lo sai qual'è l'ultimo stadio dell'evoluzione? l'autodistruzione noi ci siamo vicini...
io non dico che la natura è giusta, ma che noi la peggioriamo, guarda che ci sono animali che si estinguono per colpa degli effetti dell'uomo sull'ambiente l'uomo è andato oltre il limite, poi in natura ci sono animali che si estinguono per i cazzi l'oro e quello rientra nell'equilibrio, ma le balene che muoiono perchè i giappi le cacciano? gli animali che a causa dell'inquinamento si ritrovano in un un ecosistema ostile e quindi vanno all'estinzione? Le tribù indigene che si estinguono perchè la gente deve avere la legna? per Te questo non è evitabile? per te questo è naturale?
Ora dici che ho frainteso, ma per te le leggi della natura chi le ha fatte? se io credessi in dio penserei che le ha fatte lui..
omeostasi e transistasi c'entrano e come quando dici che le cose non si possono cambiare, dì che non le "vogliamo" cambiare, perchè a qualcuno così torna meglio.
E poi ti rendi conto quello che dici? persino le più grandi multinazionali hanno capito che sono nella merda ed hanno iniziato a controllare l'ambiente, non ci arrivi che il mondo ormai è stato scoinvolto dall'uomo? quanto pensi che potrà durare il nostro sovrasfruttamento delle risorse?

Come l'uomo non cambia perchè è così che vuole la natura? ma se dici che ci stiamo evolvendo, ti contraddici da solo, non sempre però evoluzione vuol dire miglioramento!

ok, mettimo (per assurdo) che tu abbia ragione. Come dimostri l'inesistenza di Dio dal fatto che l'uomo va contro natura?
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Durendal
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1005
Data d'iscrizione : 18.07.08
Età : 28
Località : Castelnuovo di Garfagnina... proprio lì!

MessaggioTitolo: Re: Credete in Dio?   Sab Set 13, 2008 3:38 am

Volendo ora la discussione è più impostata sul fatto che tu usi l'esistenza di Dio per giustificare ciò che di brutto accade... Comunque ignorerò questo fatto, se dio ci ha creato perchè ci ha abbandonato a noi stessi? se non aveva più voglia poteva levarci dai maroni senza problemi...
Se dio ci stà mettendo alla prova allora è tonto ci ha fatto come vuole lui sà già cosa faremo...

Quindi se dio esiste noi non siamo altro che un suo programma televisivo e dal momento che ne è lui il regista chissà palle che deve essere guardarselo.

E comunque ci pensavo prima, la cosa più logica è che l'uomo abbia creato dio per dare un significato alla propria vita, dal momento che vedi la vita da un punto di vista ateo questa diventa inutile, quindi anche se meno logico abbiamo creato un dio per fuggire dalla paura del nostro essere inutile...

_________________
X è come un cazzo in culo senza vasellina. E se me lo trovassi in culo lo andrei a cagare nel Pò, che se lo cagassi nell'Arno rischierei di ritrovarmelo a mare.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo http://forumdelcazzo.forumotion.com
P@ne
"MEMBRO" crescente

avatar

Messaggi : 174
Data d'iscrizione : 21.07.08
Età : 27

MessaggioTitolo: Re: Credete in Dio?   Sab Set 13, 2008 1:16 pm

CV ha scritto:
Volendo ora la discussione è più impostata sul fatto che tu usi l'esistenza di Dio per giustificare ciò che di brutto accade...
ma anche no!
Tu stesso dici che Dio non esiste. Quindi il tutto è nato dal caso. OK, l'uomo è brutto e cattivo, l'uomo si stà estinguendo con le sue mani, ok? che c'entra Dio?

se tu stesso dici che Dio non esiste, dovrai trovare una causa in tutto questo che non è Dio, o sbaglio?

Citazione :

Comunque ignorerò questo fatto, se dio ci ha creato perchè ci ha abbandonato a noi stessi?
ma chi ti dice che lo stia facendo? e cmq, anche se fosse? nessuno ha mai detto che dio deve badare a te o a qualcun'altro....
Citazione :

se non aveva più voglia poteva levarci dai maroni senza problemi...
Se dio ci stà mettendo alla prova allora è tonto ci ha fatto come vuole lui sà già cosa faremo...
sopra
Citazione :

Quindi se dio esiste noi non siamo altro che un suo programma televisivo e dal momento che ne è lui il regista chissà palle che deve essere guardarselo.
e quindi?
Citazione :

E comunque ci pensavo prima, la cosa più logica è che l'uomo abbia creato dio per dare un significato alla propria vita, dal momento che vedi la vita da un punto di vista ateo questa diventa inutile, quindi anche se meno logico abbiamo creato un dio per fuggire dalla paura del nostro essere inutile...

L'ateo non crede che la sua vita sia inutile, l'ateo, proprio perchè è ateo ama la sua vita e la vive al momento, sfruttando a pieno il carpe diem, non gli importa cosa ci sarà dopo, l'importante è stare bene ora.

Ma tu continui ad utilizzare l'uomo e i suoi pensieri come scusa per dimostrare l'inesistenza di Dio. Se dio esiste, o se non esiste, l'uomo non potrebbe aver comunque realizzato gli stessi pensierie gli stessi dubbi?

perchè la sua esistenza deve essere determinata dall'uomo, visto che egli stesso ne è il creatore?
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Durendal
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1005
Data d'iscrizione : 18.07.08
Età : 28
Località : Castelnuovo di Garfagnina... proprio lì!

MessaggioTitolo: Re: Credete in Dio?   Sab Set 13, 2008 3:05 pm

Ti stavo spiegando che si deve cambiare perchè tu dici che non si può fare perchè è così che va la natura, dio non c'entra, ma se te mi fai un discorso come quello che le cose devono andare in un modo perchè è così che va la natura allora protesto, da un punto di vista ateo ti dico che l'uomo ha dalla sua la ragione, l'uomo è l'unico animale per ora che può agire contro la sua stessa natura, quindi perchè non farlo? da un punto di vista credente quando dio ci ha creati ci ha lasciato la capacità di scegliere se mangiare o non mangiare il frutto,quindi ci ha dato la possibilità di ragionare, quindi io mi pongo domande sui comportamenti di un ipotetico dio, cosa che tu pensi di non poter spiegare perchè dio sfugge dalla comprensione dell'uomo.

La vita di un ateo e ti parlo da ateo è inutile, l'ateo sà cosa ci sarà dopo(forse sapere è sbagliato diciamo crede) dopo ci sarà la fine, dal momento che finirà e di lui non rimarrà nulla, non ha senso il carpe diem e l'attaccamento alla vita, perchè qualsiasi cosa sia successa in vita tutto svanirà, tutto ciò che tiene in vita l'ateo è l'istinto di sopravvivenza...

Se un dio esiste perchè ci lascia nel dubbio? perchè ci dà sofferenza e dolore? perchè permette che ci siano poche persone che vivono benissimo ed alle loro spalle ci sial il mondo che muore per loro? Infondo non costerebbe molto a dio dare prova della sua esistenza, e non mi puoi dire che dio non può essere spiegato, perchè tu se non lo puoi spiegare trovi il suo comportamento non logico, e poi casa c'è di male ad essere nati dal caso? Le nostre vite sono sempre profondamente segnate dalla fortuna(in senso macchiavellico), ed è segnata da essa anche la nostra esistenza, senza il meteorite gli uomini non sarebbero mai nati, e senza di loro anche l'esistenza di un ipotetico dio sarebbe stata vana, è proprio perchè l'uomo può pensare, e può credere in lui che dio esiste, senza l'uomo la stessa esistenza di dio cesserebbe...

_________________
X è come un cazzo in culo senza vasellina. E se me lo trovassi in culo lo andrei a cagare nel Pò, che se lo cagassi nell'Arno rischierei di ritrovarmelo a mare.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo http://forumdelcazzo.forumotion.com
P@ne
"MEMBRO" crescente

avatar

Messaggi : 174
Data d'iscrizione : 21.07.08
Età : 27

MessaggioTitolo: Re: Credete in Dio?   Sab Set 13, 2008 7:29 pm

CV ha scritto:
Ti stavo spiegando che si deve cambiare perchè tu dici che non si può fare perchè è così che va la natura, dio non c'entra, ma se te mi fai un discorso come quello che le cose devono andare in un modo perchè è così che va la natura allora protesto, da un punto di vista ateo ti dico che l'uomo ha dalla sua la ragione, l'uomo è l'unico animale per ora che può agire contro la sua stessa natura, quindi perchè non farlo?

agire contronatura quindi? quindi l'uomo dovrebbe agire contronatura per ristabilire l'ordine naturale delle cose? mi sembra un controsenso....

Citazione :

da un punto di vista credente quando dio ci ha creati ci ha lasciato la capacità di scegliere se mangiare o non mangiare il frutto,quindi ci ha dato la possibilità di ragionare,
Chiaramente la storia di adamo ed eva va interpretata. Non è che l'uomo è nato 2000 anni fa con adamo ed eva. Dio ha dato il via a tutto. Il potere che tu definisci "ragionare" è derivato da una costante evoluzione, e non è niente, in confronto a quello che potrà raggiungere la mente dell'uomo in futuro.
Citazione :

quindi io mi pongo domande sui comportamenti di un ipotetico dio, cosa che tu pensi di non poter spiegare perchè dio sfugge dalla comprensione dell'uomo.
esattamente. Non sai nemmeno se esiste. Perchè chiederti come ragiona??? capisci che è impossibile dimostrare l'esistenza di un qualcosa, grazie a leggi che quel qualcosa stesso ha creato.
Citazione :

La vita di un ateo e ti parlo da ateo è inutile, l'ateo sà cosa ci sarà dopo(forse sapere è sbagliato diciamo crede) dopo ci sarà la fine, dal momento che finirà e di lui non rimarrà nulla, non ha senso il carpe diem e l'attaccamento alla vita, perchè qualsiasi cosa sia successa in vita tutto svanirà, tutto ciò che tiene in vita l'ateo è l'istinto di sopravvivenza...
Questo lo pensa il credente. NOn l'ateo. L'ateo è convinto che la vita sia bellissima, è il credente che non riesce a comprendere come l'ateo possa farlo. L'ateo non pensa che tutto ciò che ha è vano, perchè lo sta vivendo ora. L'ateo dice: "quando morirò non sarò più niente, non avrò più senso, quindi perchè non cercare di avere il meglio dalla vita?"
Citazione :

Se un dio esiste perchè ci lascia nel dubbio? perchè ci dà sofferenza e dolore? perchè permette che ci siano poche persone che vivono benissimo ed alle loro spalle ci sial il mondo che muore per loro?
ininfluente sulla discussione della sua esistenza o meno.
Mettiamo che lui voglia che sia così. Chiuso.
Citazione :

Infondo non costerebbe molto a dio dare prova della sua esistenza, e non mi puoi dire che dio non può essere spiegato, perchè tu se non lo puoi spiegare trovi il suo comportamento non logico, e poi casa c'è di male ad essere nati dal caso?
come fai a spiegare ciò che va al di la della comprensione umana? tu puoi spiegare l'infinito?
Citazione :

Le nostre vite sono sempre profondamente segnate dalla fortuna(in senso macchiavellico), ed è segnata da essa anche la nostra esistenza, senza il meteorite gli uomini non sarebbero mai nati, e senza di loro anche l'esistenza di un ipotetico dio sarebbe stata vana, è proprio perchè l'uomo può pensare, e può credere in lui che dio esiste, senza l'uomo la stessa esistenza di dio cesserebbe...
La fortuna è suggestione, come la sfortuna, in realtà non esistono.
e cmq, se nessuno credesse a Dio, perchè non dovrebbe esistere?
il pensiero dell'uomo determina o meno l'esistenza di Dio?

Dio non agisce nella nostra vita (per come la vede un ateo) quindi, crederci o non crederci cosa sambierebbe?
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Luca
"MEMBRO" crescente

avatar

Messaggi : 140
Data d'iscrizione : 26.07.08
Età : 29
Località : Castelnuovo di Garfagnana

MessaggioTitolo: Re: Credete in Dio?   Sab Set 13, 2008 9:40 pm

Partendo dal fatto che non ho letto niente di quello che avete scritto io parto da una costatazione che credo non vi siano dubbi "Il mondo è sofferenza ed essa è l'unica cosa che possiamo veramente condividere con tutte le specie viventi".Noi si può accetare o non accetare questa cosa.
Se non riusciamo a sostenere questa sofferenza non ci resta che crearci un Dio che ci rassicurà su un altro mondo in cui la sofferenza non c'è .
2)Pur sapendo che il mondo è caotico e pieno di sofferenze lo accetiamo.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Durendal
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1005
Data d'iscrizione : 18.07.08
Età : 28
Località : Castelnuovo di Garfagnina... proprio lì!

MessaggioTitolo: Re: Credete in Dio?   Sab Set 13, 2008 10:14 pm

evidentemente sei contro l'ambiente, se l'uomo non vuole cambiare modo di vita, perchè come dici tu glielo impedisce la sua natura, allora deve agire contro di essa, sennò tra un pò non ci sarà più una natura, se è contronatura non inquinare allora dobbiamo andare contronatura per il bene della natura stesa, perchè inquinando alla natura non fai di certo bene, più logico di così cosa vuoi?

il secondo discorso non centra niente di niente con tutto questo, ti dimostravo che anche secondo le religioni la forza dell'uomo stà nella ragione.

Non sò nemmeno se esiste, ma se voglio capire se esiste ho bisogno di capire come ragiona, perchè o tu mi spieghi come mai lui si stia comportando da assente senza mai mostrarsi, cosa c'è sotto a questo, altrimenti mi viene più logico credere che non ci sia, sennò si sarebbe mostrato.

No panino sono un ateo, la vita una volta morti smette di avere senso, quindi se io devo morire per forza la mia vita non ha un senso. Poi si può godere la vita alla giornata, ma che la vita sia bellissima non lo pensa nessuno, forse neanche il credente...

Se il tuo dio vuole che il mondo faccia schifo almeno spiegami perchè lo vuole... quando costruisco qualcosa me ne prendo cura e cerco sempre di tenerla in buono stato, non la mando in rovina.

Ma dimmi cos'è l'infinito, in un universo che ha fine? niente...

La fortuna intesa da me era in senso macchiavellico, interpretala come sorte, l'accadere o meno di un determinato evento...
E comunque si il pensiero dell'uomo determina l'esistenza di dio, cioè è più giusto dire il pensiero lo determina, inquanto l'esistenza è determinata dalle altre persone.

Se a te non cambia nulla se credi o meno in dio, allora perchè sei così attaccato alla speranza che esso esista?

_________________
X è come un cazzo in culo senza vasellina. E se me lo trovassi in culo lo andrei a cagare nel Pò, che se lo cagassi nell'Arno rischierei di ritrovarmelo a mare.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo http://forumdelcazzo.forumotion.com
P@ne
"MEMBRO" crescente

avatar

Messaggi : 174
Data d'iscrizione : 21.07.08
Età : 27

MessaggioTitolo: Re: Credete in Dio?   Sab Set 13, 2008 11:15 pm

CV ha scritto:
evidentemente sei contro l'ambiente, se l'uomo non vuole cambiare modo di vita, perchè come dici tu glielo impedisce la sua natura, allora deve agire contro di essa, sennò tra un pò non ci sarà più una natura, se è contronatura non inquinare allora dobbiamo andare contronatura per il bene della natura stesa, perchè inquinando alla natura non fai di certo bene, più logico di così cosa vuoi?

alla fine tu vuoi quindi dire che se il mondo è sofferenza è solo xk l'uomo è cattivo?
Citazione :

Non sò nemmeno se esiste, ma se voglio capire se esiste ho bisogno di capire come ragiona, perchè o tu mi spieghi come mai lui si stia comportando da assente senza mai mostrarsi, cosa c'è sotto a questo, altrimenti mi viene più logico credere che non ci sia, sennò si sarebbe mostrato.
"capisci che è impossibile dimostrare l'esistenza di un qualcosa, grazie a leggi che quel qualcosa stesso ha creato"

non ripetere le stesse cose, rispondimi a questo.

Citazione :

No panino sono un ateo, la vita una volta morti smette di avere senso, quindi se io devo morire per forza la mia vita non ha un senso. Poi si può godere la vita alla giornata, ma che la vita sia bellissima non lo pensa nessuno, forse neanche il credente...
l'ateo non crede che la sua vita non abbia senso. Crede che abbia senso solo ciò che riesce a vivere fino alla sua morte, perchè dopo di essa c'è il nulla.

se fosse come dici te tutti gli atei dovrebbero suicidarsi o no?

Citazione :

Se il tuo dio vuole che il mondo faccia schifo almeno spiegami perchè lo vuole... quando costruisco qualcosa me ne prendo cura e cerco sempre di tenerla in buono stato, non la mando in rovina.
il mio dio? chi ha mai parlato del mio dio? e poi ti ripeto, anche se fosse così? anche se il mondo fosse pieno di dolore? chi ti dice che il mondo debba essere per forza buono?
Citazione :

Ma dimmi cos'è l'infinito, in un universo che ha fine? niente...
non banalizziamo. La teoria scientifica sostiene che l'universo è sempre esistito. Quindi l'infinito di per se "esiste" anche se l'uomo non lo può comprendere.
Citazione :

La fortuna intesa da me era in senso macchiavellico, interpretala come sorte, l'accadere o meno di un determinato evento...
E comunque si il pensiero dell'uomo determina l'esistenza di dio, cioè è più giusto dire il pensiero lo determina, inquanto l'esistenza è determinata dalle altre persone.

ah si? quindi prima che scoprissero l'esistenza dello squalo martello non esisteva?
oppure semplicemente non ne sapevamo l'esistenza? mi sembra più probabile.

Citazione :

Se a te non cambia nulla se credi o meno in dio, allora perchè sei così attaccato alla speranza che esso esista?

non hai letto bene:
"e cmq, se nessuno credesse a Dio, perchè non dovrebbe esistere?
il pensiero dell'uomo determina o meno l'esistenza di Dio?

Dio non agisce nella nostra vita (per come la vede un ateo) quindi, crederci o non crederci cosa sambierebbe?"

non cambierebbe niente a Dio, non a noi ._.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
P@ne
"MEMBRO" crescente

avatar

Messaggi : 174
Data d'iscrizione : 21.07.08
Età : 27

MessaggioTitolo: Re: Credete in Dio?   Sab Set 13, 2008 11:20 pm

Luca ha scritto:
Partendo dal fatto che non ho letto niente di quello che avete scritto io parto da una costatazione che credo non vi siano dubbi "Il mondo è sofferenza ed essa è l'unica cosa che possiamo veramente condividere con tutte le specie viventi".Noi si può accetare o non accetare questa cosa.
Se non riusciamo a sostenere questa sofferenza non ci resta che crearci un Dio che ci rassicurà su un altro mondo in cui la sofferenza non c'è .
2)Pur sapendo che il mondo è caotico e pieno di sofferenze lo accetiamo.


Il mondo è sofferenza! questa è la verità. Non l'ha creata l'uomo la sofferenza, è sempre esistita, è così che funziona.

Non ha senso dire "se l'uomo fosse meno egoista non si starebbe così male" perchè l'uomo, come tutti gli esseri viventi è egoista per natura e NON PUO' cambiare.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Luca
"MEMBRO" crescente

avatar

Messaggi : 140
Data d'iscrizione : 26.07.08
Età : 29
Località : Castelnuovo di Garfagnana

MessaggioTitolo: Re: Credete in Dio?   Dom Set 14, 2008 6:52 pm

Ma stai rispondendo a me ?
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Durendal
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1005
Data d'iscrizione : 18.07.08
Età : 28
Località : Castelnuovo di Garfagnina... proprio lì!

MessaggioTitolo: Re: Credete in Dio?   Dom Set 14, 2008 9:33 pm

No se il mondo è sofferenza non è esclusivamente colpa dell'uomo, ma ci potrebbe comunque lavorare per migliorare un pò le cose...

Perchè lui dovrebbe aver fatto queste leggi? è più facile pensare che tu dica così perchè non puoi dimostrare l'esistenza di un dio...

Pane suicidarsi non è facile come a dirsi, l'uomo possiede l'istinto di sopravvivenza, che è l'istinto più forte che l'uomo può provare...

Ma perchè mi ha creato se devo solo soffrire? spiegami questo.

Ma tutto ha un inizio ed una fine per la teoria scientifica, quindi io non ho banalizzato, anche l'universo finirà un giorno, e anche l'universo è nato una volta, dal big bang secondo la teoria scientifica che è ciò in cui credo. Inoltre tutto ha un inizio e tutto ha una fine anche secondo la religione buddista, quindi non stò banalizzando.

lo squalo martello ha altri animali che ne comprendono l'esistenza, comunque, se fosse esistito, ma se si fosse estinto prima che l'uomo(essere dotato di ragione) l'avesse scoperto, la sua esistenza non sarebbe risultata, non è la stessa cosa del non esistere?

Semplicemente per il fatto che gli essere sono composti da 2 se stessi l'io osservante e l'io osservato, se solo l'io osservante è ciò di noi che esiste, allora è come non esistere.

Citazione :
Non ha senso dire "se l'uomo fosse meno egoista non si starebbe così male" perchè l'uomo, come tutti gli esseri viventi è egoista per natura e NON PUO' cambiare.
che l'uomo non possa cambiare la sua natura penso che tu sia l'unico essere umano a pensarlo...

_________________
X è come un cazzo in culo senza vasellina. E se me lo trovassi in culo lo andrei a cagare nel Pò, che se lo cagassi nell'Arno rischierei di ritrovarmelo a mare.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo http://forumdelcazzo.forumotion.com
P@ne
"MEMBRO" crescente

avatar

Messaggi : 174
Data d'iscrizione : 21.07.08
Età : 27

MessaggioTitolo: Re: Credete in Dio?   Dom Set 14, 2008 10:11 pm

Luca ha scritto:
Ma stai rispondendo a me ?

dove quoto te rispondo a te, è semplice ._.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Misa_amane
"MEMBRO" crescente

avatar

Messaggi : 170
Data d'iscrizione : 22.07.08
Età : 27
Località : Roma

MessaggioTitolo: Re: Credete in Dio?   Dom Set 14, 2008 10:25 pm

dio nn esiste
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
P@ne
"MEMBRO" crescente

avatar

Messaggi : 174
Data d'iscrizione : 21.07.08
Età : 27

MessaggioTitolo: Re: Credete in Dio?   Dom Set 14, 2008 10:26 pm

CV ha scritto:

Perchè lui dovrebbe aver fatto queste leggi? è più facile pensare che tu dica così perchè non puoi dimostrare l'esistenza di un dio...
Parti dal presupposto che lui le abbia create. Saresti in grado di dimostrare la sua esistenza, o meglio, saresti in grado di comprenderlo grazie ad esse?
Citazione :

Pane suicidarsi non è facile come a dirsi, l'uomo possiede l'istinto di sopravvivenza, che è l'istinto più forte che l'uomo può provare...
l'istinto? ma l'uomo non era l'unico essere vivente ad avere la ragione al posto dell'istinto? se l'uomo riesce ad andare contronatura perchè non può uccidersi?
Citazione :

Ma perchè mi ha creato se devo solo soffrire? spiegami questo.
ma che dici? la sofferenza è causa dell'uomo non di Dio, è tre pagine che lo dici, o sbaglio?
Citazione :

Ma tutto ha un inizio ed una fine per la teoria scientifica, quindi io non ho banalizzato, anche l'universo finirà un giorno, e anche l'universo è nato una volta, dal big bang secondo la teoria scientifica che è ciò in cui credo. Inoltre tutto ha un inizio e tutto ha una fine anche secondo la religione buddista, quindi non stò banalizzando.
quindi l'universo è nato con il big bang vero? e prima del big bang non c'era niente, quindi il mondo è nato dal niente. La materia è nata dalla non-materia, mi sembra poco razionale non credi?
Citazione :

lo squalo martello ha altri animali che ne comprendono l'esistenza, comunque, se fosse esistito, ma se si fosse estinto prima che l'uomo(essere dotato di ragione) l'avesse scoperto, la sua esistenza non sarebbe risultata, non è la stessa cosa del non esistere?
no per niente. I dinosauri non esistono perchè si sono estinti prima che l'uomo nascesse? ._.
Citazione :

Semplicemente per il fatto che gli essere sono composti da 2 se stessi l'io osservante e l'io osservato, se solo l'io osservante è ciò di noi che esiste, allora è come non esistere.
hai prove per dimostrare ciò che dici?

Citazione :
Non ha senso dire "se l'uomo fosse meno egoista non si starebbe così male" perchè l'uomo, come tutti gli esseri viventi è egoista per natura e NON PUO' cambiare.
che l'uomo non possa cambiare la sua natura penso che tu sia l'unico essere umano a pensarlo...[/quote]

ok, l'uomo può cambiare la sua natura, è cattivo ma se vuole può essere buono. Sta distruggendo il mondo ma se volesse potrebbe salvarlo.

guarda caso però non lo fa ._. non ti sembra una bella favoletta la tua?
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
P@ne
"MEMBRO" crescente

avatar

Messaggi : 174
Data d'iscrizione : 21.07.08
Età : 27

MessaggioTitolo: Re: Credete in Dio?   Dom Set 14, 2008 10:29 pm

Misa_amane ha scritto:
dio nn esiste

Grazie, O portatrice della verità nelle nostre menti ignoranti ._.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Misa_amane
"MEMBRO" crescente

avatar

Messaggi : 170
Data d'iscrizione : 22.07.08
Età : 27
Località : Roma

MessaggioTitolo: Re: Credete in Dio?   Dom Set 14, 2008 10:35 pm

P@ne ha scritto:
Misa_amane ha scritto:
dio nn esiste

Grazie, O portatrice della verità nelle nostre menti ignoranti ._.
di nulla , quando ti serve sapere altro.. chiedi
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Luca
"MEMBRO" crescente

avatar

Messaggi : 140
Data d'iscrizione : 26.07.08
Età : 29
Località : Castelnuovo di Garfagnana

MessaggioTitolo: Re: Credete in Dio?   Lun Set 15, 2008 12:27 am

Mi è venuto il dubbio perchè mi rispondi dicendo 'Non ha senso dire "se l'uomo fosse meno egoista non si starebbe così male" perchè l'uomo, come tutti gli esseri viventi è egoista per natura e NON PUO' cambiare. MA io non ho mai detto queste parole
_________________
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Durendal
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1005
Data d'iscrizione : 18.07.08
Età : 28
Località : Castelnuovo di Garfagnina... proprio lì!

MessaggioTitolo: Re: Credete in Dio?   Lun Set 15, 2008 1:48 am

berti era per me lol!
grazie satine, sapere che mi sostieni mi da fiducia...
allora pane la perdita dell'istinto di sopravvivenza è una malattia non facile da contrarre, e comunque qualche suicidio in giro c'è, certo è raro, ma è 3 pagine che mi fai di tutta l'erba un fascio, guardati donny darko e poi rifletti sul discorso che fa sul bene e il male, poi applicalo a tutto....

Citazione :
Parti dal presupposto che lui le abbia create. Saresti in grado di dimostrare la sua esistenza, o meglio, saresti in grado di comprenderlo grazie ad esse?
io parto dal presupposto che non ci sia nessun motivo per creare tali leggi tanto assurde.

Citazione :
ma che dici? la sofferenza è causa dell'uomo non di Dio, è tre pagine che lo dici, o sbaglio?
se un dio esiste è lui che ha creato la sofferenza, quindi le mie tre pagine perdono di rilevanza, certo che esista o non esista l'uomo deve impegnarsi a migliorare, comunque se un dio esistesse sarebbe solo causa sua la sofferenza... Se non esiste come credo è data da molti fattori, che grazie all'uomo aumentano... però se esiste un dio e ne è lui l'autore, allora mi deve spiegare come mai dobbiamo soffrire per suo diletto, preferisco pensare che non ci sia un sadico creatore che gode della mia sofferenza, ma sono punti di vista ci sono anche i masochisti nel mondo. lol!

Citazione :
quindi l'universo è nato con il big bang vero? e prima del big bang non c'era niente, quindi il mondo è nato dal niente. La materia è nata dalla non-materia, mi sembra poco razionale non credi?
almeno quanto il fatto che un giorno un essere si fosse annoiato di stare solo ed abbia creato tutto...

Citazione :
no per niente. I dinosauri non esistono perchè si sono estinti prima che l'uomo nascesse? ._.
grazie non facilitarmi le cose, che i dinosauri sono esistiti lo sappiamo grazie a prove concrete, ma se fosse esistito qualcosa prima di loro? non ne abbiamo prove, non si studia, anche se fosse stato è come se non fosse mai esistito, se un esistenza è inutile, è come se non ci fosse mai stata...

Citazione :
hai prove per dimostrare ciò che dici?
si la vita... il fatto che gli uomini non sono altro che il risultato dei loro legami intercorsi tra loro stessi e gli altri...
Citazione :
Ciascun individuo ha dentro sé stesso un altro sé stesso, ogni individuo è in effetti costituito da due diversi sé stessi. Il sé stesso che è soggetto osservante e il sé stesso che è oggetto osservato.
lo sò sono un fissato, ma non ci posso fare niente....

Citazione :
ok, l'uomo può cambiare la sua natura, è cattivo ma se vuole può essere buono. Sta distruggendo il mondo ma se volesse potrebbe salvarlo.

guarda caso però non lo fa ._. non ti sembra una bella favoletta la tua?
onestamente no, la spiegazione logica c'è ovvero che negli anni il potere lo ha aquisito chi è avido, quindi ora è questa gente avida ad avere il comando, a meno che di crisi mistiche non cambieranno il loro modo di fare, nonostante tra le altre persone ci sia la voglia di cambiare, queste però non contano nulla in confronto a loro... La favola a me sembra più la tua che li giustifichi, gandi, san francesco, martin lutero, siddarta, erano persone proprio come noi, però erano un pò migliori, se loro ci sono riusciti, allora ci posso riuscire anche io a essere migliore.

Citazione :
Venuto da molto lontano
a convertire bestie e gente
non si può dire non sia servito a niente
perché prese la terra per mano
vestito di sabbia e di bianco
alcuni lo dissero santo
per altri ebbe meno virtù
si faceva chiamare Gesù.

Non intendo cantare la gloria
né invocare la grazia e il perdono
di chi penso non fu altri che un uomo
come Dio passato alla storia
ma inumano è pur sempre l'amore
di chi rantola senza rancore
perdonando con l'ultima voce
chi lo uccide fra le braccia di una croce.

E per quelli che l'ebbero odiato
nel getzemani pianse l'addio
come per chi l'adorò come Dio
che gli disse sia sempre lodato,
per chi gli portò in dono alla fine
una lacrima o una treccia di spine,
accettando ad estremo saluto
la preghiera l'insulto e lo sputo.

E morì come tutti si muore
come tutti cambiando colore
non si può dire non sia servito a molto
perché il male dalla terra non fu tolto

Ebbe forse un pò troppe virtù,
ebbe un nome ed un volto: Gesù.
Di Maria dicono fosse il figlio
sulla croce sbiancò come un giglio.
anche lui come dice il poeta(o meglio il cantautore) era un uomo, però ha fatto quel che ha fatto...

_________________
X è come un cazzo in culo senza vasellina. E se me lo trovassi in culo lo andrei a cagare nel Pò, che se lo cagassi nell'Arno rischierei di ritrovarmelo a mare.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo http://forumdelcazzo.forumotion.com
P@ne
"MEMBRO" crescente

avatar

Messaggi : 174
Data d'iscrizione : 21.07.08
Età : 27

MessaggioTitolo: Re: Credete in Dio?   Lun Set 15, 2008 3:02 pm

Luca ha scritto:
Mi è venuto il dubbio perchè mi rispondi dicendo 'Non ha senso dire "se l'uomo fosse meno egoista non si starebbe così male" perchè l'uomo, come tutti gli esseri viventi è egoista per natura e NON PUO' cambiare. MA io non ho mai detto queste parole
_________________

si xke le ha dette il cava, io però rispondevo al cava ciatndo quello che hai detto xk sono cose giuste.... bounce
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
P@ne
"MEMBRO" crescente

avatar

Messaggi : 174
Data d'iscrizione : 21.07.08
Età : 27

MessaggioTitolo: Re: Credete in Dio?   Lun Set 15, 2008 3:28 pm

CV ha scritto:

allora pane la perdita dell'istinto di sopravvivenza è una malattia non facile da contrarre, e comunque qualche suicidio in giro c'è, certo è raro, ma è 3 pagine che mi fai di tutta l'erba un fascio, guardati donny darko e poi rifletti sul discorso che fa sul bene e il male, poi applicalo a tutto....

il bene e il male non esistono. Tutto è relativo e niente è reale.
Citazione :

io parto dal presupposto che non ci sia nessun motivo per creare tali leggi tanto assurde.
quindi la fisica, la chimica, la matematica...tutte leggi inutili vero? perchè fino a prova contraria è grazie alla razionalità di quest'ultime che l'uomo cerca di spiegare l'inesistenzai di Dio...

Citazione :

se un dio esiste è lui che ha creato la sofferenza, quindi le mie tre pagine perdono di rilevanza, certo che esista o non esista l'uomo deve impegnarsi a migliorare, comunque se un dio esistesse sarebbe solo causa sua la sofferenza... Se non esiste come credo è data da molti fattori, che grazie all'uomo aumentano... però se esiste un dio e ne è lui l'autore, allora mi deve spiegare come mai dobbiamo soffrire per suo diletto, preferisco pensare che non ci sia un sadico creatore che gode della mia sofferenza, ma sono punti di vista ci sono anche i masochisti nel mondo. lol!

e se lui invece lasciasse liberi di scegliere e l'uomo avesse scelto il male?
quale bene più prezioso può dare un Dio della libertà?

Citazione :

almeno quanto il fatto che un giorno un essere si fosse annoiato di stare solo ed abbia creato tutto...
Ah, e qui sbagli. non sono io quello che si affida alla razionalità, ma tu ateo. Io cristiano dico che c'è un Dio, che c'è di razionale??? sei tu che devi dimostrare come tutto è nato tramite la razionalità...e a quanto pare non ci riesci...

Citazione :

grazie non facilitarmi le cose, che i dinosauri sono esistiti lo sappiamo grazie a prove concrete, ma se fosse esistito qualcosa prima di loro? non ne abbiamo prove, non si studia, anche se fosse stato è come se non fosse mai esistito, se un esistenza è inutile, è come se non ci fosse mai stata...
Non ci perdiamo in discorsi inutili sull'essere o meno della realtà. Se qualcosa esiste e tu non ne sei a conoscenza, esso esiste cmq, che tu lo sappia o no ._.

Citazione :

lo sò sono un fissato, ma non ci posso fare niente....
a me il libro di chimica mi dice che l'uomo è fatto di molecole di carbonio, niente più...

Citazione :
onestamente no, la spiegazione logica c'è ovvero che negli anni il potere lo ha aquisito chi è avido, quindi ora è questa gente avida ad avere il comando, a meno che di crisi mistiche non cambieranno il loro modo di fare, nonostante tra le altre persone ci sia la voglia di cambiare, queste però non contano nulla in confronto a loro... La favola a me sembra più la tua che li giustifichi, gandi, san francesco, martin lutero, siddarta, erano persone proprio come noi, però erano un pò migliori, se loro ci sono riusciti, allora ci posso riuscire anche io a essere migliore.
se un leone risparmia una gazzella, probabilmente è xke non ha più fame. Forse un leone la riparmierà perchè gli fa pena. Quel leone è diverso dagli altri, questo non cambia il fatto che molto probabilmente tutti gli altri l'avrebbero divorata....
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Durendal
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1005
Data d'iscrizione : 18.07.08
Età : 28
Località : Castelnuovo di Garfagnina... proprio lì!

MessaggioTitolo: Re: Credete in Dio?   Lun Set 15, 2008 3:45 pm

Luca ha scritto:
Mi è venuto il dubbio perchè mi rispondi dicendo 'Non ha senso dire "se l'uomo fosse meno egoista non si starebbe così male" perchè l'uomo, come tutti gli esseri viventi è egoista per natura e NON PUO' cambiare. MA io non ho mai detto queste parole
_________________
è proprio finchè si pensa che l'uomo non possa cambiare che l'uomo non cambierà, però l'uomo può cambiare, è cambiato più volte nel corso della storie e più volte cambierà...

_________________
X è come un cazzo in culo senza vasellina. E se me lo trovassi in culo lo andrei a cagare nel Pò, che se lo cagassi nell'Arno rischierei di ritrovarmelo a mare.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo http://forumdelcazzo.forumotion.com
Durendal
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1005
Data d'iscrizione : 18.07.08
Età : 28
Località : Castelnuovo di Garfagnina... proprio lì!

MessaggioTitolo: Re: Credete in Dio?   Lun Set 15, 2008 4:01 pm

Citazione :
il bene e il male non esistono. Tutto è relativo e niente è reale.
quindi neanche dio esiste... e comunque il bene e il male esistono, dire che non esistono è solo una scusa filosofica per giustificare il male che viene fatto... poi è vero è una concezione relativa, ma vuoi dire che i tedeschi potrebbero non essere stati malvagi con gli ebrei? quelli che credevano di fare il bene, si definiscono pazzi...

Citazione :
quindi la fisica, la chimica, la matematica...tutte leggi inutili vero? perchè fino a prova contraria è grazie alla razionalità di quest'ultime che l'uomo cerca di spiegare l'inesistenzai di Dio...
ma queste leggi non dimostrano l'esistenza di Dio, per niente... Te parlavi delle leggi fatte da Dio, queste sono fatte dall'uomo...

Citazione :
e se lui invece lasciasse liberi di scegliere e l'uomo avesse scelto il male?
quale bene più prezioso può dare un Dio della libertà?
per esempio un dio che dà la felicità... è una cosa a cui pensavo, il dio cristiano io lo considero malvagio, perchè invece di renderci tutti anime beate ci ha lasciato la possibilità di decidere del nostro futuro e con tale evenienza possiamo andare all'inferno e soffrire per l'eternità, se ipoteticamente questo fosse vero, allora avrei preferito non scegliere, ma essere felice per l'eternità che poter scegliere e finire all'inferno, se il dio cristiano è lì che andrò...

Citazione :
Ah, e qui sbagli. non sono io quello che si affida alla razionalità, ma tu ateo. Io cristiano dico che c'è un Dio, che c'è di razionale??? sei tu che devi dimostrare come tutto è nato tramite la razionalità...e a quanto pare non ci riesci...
il fatto che le scarse conoscenze dell'uomo non possano dimostrare l'inesistenza di dio non prova di certo che lui esista...

Citazione :
Non ci perdiamo in discorsi inutili sull'essere o meno della realtà. Se qualcosa esiste e tu non ne sei a conoscenza, esso esiste cmq, che tu lo sappia o no
quindi è esistito qualcosa prima dei dinosauri? per ora la risposta rimane comunque no, guarda caso...


Citazione :
a me il libro di chimica mi dice che l'uomo è fatto di molecole di carbonio, niente più...
ma un libro di psicologia dice cose che un libro di chimica non dice...

Citazione :

se un leone risparmia una gazzella, probabilmente è xke non ha più fame. Forse un leone la riparmierà perchè gli fa pena. Quel leone è diverso dagli altri, questo non cambia il fatto che molto probabilmente tutti gli altri l'avrebbero divorata....
è? che c'entra il leone? parlo di uomini persone che hanno(dovrebbero avere) maggiori capacità di giudizio rispetto a un leone...

_________________
X è come un cazzo in culo senza vasellina. E se me lo trovassi in culo lo andrei a cagare nel Pò, che se lo cagassi nell'Arno rischierei di ritrovarmelo a mare.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo http://forumdelcazzo.forumotion.com
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: Credete in Dio?   

Torna in alto Andare in basso
 
Credete in Dio?
Torna in alto 
Pagina 2 di 3Vai alla pagina : Precedente  1, 2, 3  Seguente

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
IL FORUMME :: Full serius topic inside-
Vai verso: